Condizioni generali di vendita

1) Efficacia delle condizioni generali
La fornitura effettuata da CENTO TRASMISSIONI S.R.L. (in seguito CENTO TRASMISSIONI) è regolata dalle presenti condizioni generali che avranno efficacia per qualsiasi prodotto dalla stessa venduto e per qualsiasi ordine alla stessa inoltrato dal cliente se non espressamente derogate in forma scritta dalle parti e accettate sempre in forma scritta dalla stessa CENTO TRASMISSIONI.
2) Modalità di vendita
Gli ordini, in qualsiasi forma inoltrati dal cliente, non saranno in alcun modo vincolanti per CENTO TRASMISSIONI se non confermati da quest’ultima in forma scritta. Il cliente, non appena in possesso della conferma d’ordine della CENTO TRASMISSIONI, dovrà controllare tutti i dati in essa contenuti; gli stessi si intendono accettati dal cliente qualora non vengano immediatamente contestati per iscritto dallo stesso.
3) Prezzi
I prezzi dei prodotti venduti da CENTO TRASMISSIONI non sono comprensivi delle spese di imballaggio, trasporto ed Iva.
Il rischio di variazione del prezzo dei prodotti forniti sarà ripartito fra acquirente e venditore. Pertanto, i prezzi verranno mantenuti fissi e invariati fino alla data di consegna pattuita sulla conferma d’ordine. Oltre tale data CENTO TRASMISSIONI si accollerà gli eventuali maggiori costi dei prodotti nel caso in cui la stessa non sia stata in grado di rispettare la data di consegna concordata. Al contrario, eventuali proroghe nel ritiro del materiale da parte dei clienti potranno comportare le eventuali maggiorazioni. I nuovi preventivi possono subire in qualsiasi momento variazioni a insindacabile giudizio di CENTO TRASMISSIONI.
4) Modalità e termini di pagamento
I pagamenti dovranno essere effettuati alle condizioni e nel rispetto dei termini stabiliti contrattualmente. In caso di mancato o ritardato pagamento, saranno automaticamente computati senza necessità di intimazione o costituzione in mora da parte di CENTO TRASMISSIONI nella misura e con le modalità stabilite dal D.Lgs.231/2002. In caso di ritardo nei pagamenti alle scadenze stabilite, CENTO TRASMISSIONI sarà legittimata a sospendere l’esecuzione della propria prestazione ai sensi dell’art. 1460 c.c..
5) Consegna
Il termine di consegna pattuito e indicato in conferma d’ordine non è tassativo per CENTO TRASMISSIONI ed in nessun caso sarà riconosciuto alcun risarcimento al compratore per ritardi nella consegna del prodotto. Eventi connessi a cause di forza maggiore o a cause indipendenti dalla sua volontà (ritardi da parte dei fornitori, provvedimenti da parte delle autorità statali, restrizioni nelle importazioni/esportazioni..) che rendano impossibile o fortemente compromessa la fornitura, giustificheranno CENTO TRASMISSIONI ad optare per l’annullamento parziale o totale dell’ordine senza diritto del cliente ad alcun risarcimento. I prodotti vengono venduti ‘franco fabbrica’ pertanto i rischi conseguenti alla vendita sono trasferiti, salve patto contrario, al momento della consegna della merce al destinatario o al vettore.
6) Recesso
CENTO TRASMISSIONI si riserva il diritto di accettare la richiesta del cliente di recedere dal contratto già concluso a condizione che vengano corrisposte le spese di ristoccaggio o l’indennizzo che essa indicherà.
7) Resi
Il cliente ha il dovere di controllare i prodotti in entrata e denunciare eventuali ammanchi o difformità entro 8 giorni dal ritiro.
CENTO TRASMISSIONI ha il diritto di addebitare al cliente un indennizzo, da definirsi nell’occasione, in caso di reso di prodotti per cause ad essa non imputabili.
8) Foro competente
Per qualsiasi controversia derivante dai rapporti di fornitura disciplinati dalle presenti condizioni generali, sarà competente in via esclusiva il Foro di Bologna.